* IMPORTANTE !!

  • Nell'anno solare 2010, nel giorno 17 del mese di settembre in Faenza (RA), nei sotterranei di Piazza San Francesco...., avanti il teschio del "Granpuck" sono comparsi:

 

  • ELIO detto L'UMAZZ
  • MASSIMO detto BAROLO
  • MASSIMO detto PANE
  • FRANCESCO detto PICIO
  • ANDREA detto DEPA
  • MAURIZIO detto GANCIO
  • GUIDO detto GHIDO'
  • ALFREDO detto TASO
  • FABRIZIO detto FABER
  • LUCIANO detto LUCIO

Essi dichiarano di voler costituire un'associazione gastronomica per la valorizzazione ed il recupero dell'uso culinario della carne di ovino, in particolare di quella di ovino castrato, senza scopo di lucro.

L'associazione sarà denominata "LA CONFRATERNITA DEL CASTRATO" ed avrà la sua sede in Via G.M. Emiliani n° 1, Faenza (RA) presso lo Studio Legale Associato Albonetti-Carroli.

Il patrimonio sociale sarà costituito dal versamento degli associati da eseguirsi annualmente nella misura fissata dall'Assemblea all'uopo convocata e dal ricavato che si potrà ritrarre dalle attività promosse dall'associazione.

L'assemblea dei soci eleggerà un segretario.

Non potranno essere ammessi a far parte dell'associazione nuovi soci oltre quelli attuali.

I soci e solo loro, avranno diritto di frequentare la "Club-House" posta in Faenza, Piazza S:Francesco. .... e quegli immobili che saranno acquisiti in uso dal sodalizio. Sarà vietato ai soci di appartenere ad altre associazioni aventi lo scopo dell'erigenda associazione.

L'associazione si estinguerà, se i soci si ridurranno a meno di cinque.

L'ASSOCIAZIONE NON HA SCOPO DI LUCRO !!!

 

 

 
gennaio-peco1 
  Site Map